Via Marmora 12A, Cuneo | Via Cesare Battisti 40, Fossano (CN)
claudia.vio@tiscali.it
340 9391802
Close
340 9391802 claudia.vio@tiscali.it
Il Cambiamento Possibile

Solitamente, lo psicologo entra nella vita dei suoi pazienti in un loro momento di crisi che, prendendo forma in uno scompenso clinico, li spinge a chiedere un aiuto.

Utilizzando il Modello Cognitivo Costruttivista, obiettivo dell’atto terapeutico è quello di giungere non solo alla scomparsa dei sintomi (segno del momento critico attuale) ma alla costruzione di strumenti di conoscenza che permettano di poter affrontare i momenti critici futuri.

Il cambiamento può avvenire solo nel rispetto dell’organizzazione individuale; l’aumento di consapevolezza dell’esperienza emotiva, di come viene esperita e di come viene riconosciuta, spiegata e attribuita a sé rappresenta il momento centrale dell’atto terapeutico.

La conoscenza di sè, secondo il modello cognitivo-costruttivista, avrebbe origine da un processo circolare tra l’IO che agisce e il ME che osserva e valuta dall’esterno, nell’articolazione coerente di un significato che garantisce un senso di continuità ed unicità sistemica individuale (Guidano; Quinones; Mahoney).

La psicoterapia costruttivista mira a portare questo processo ad un maggior livello di consapevolezza, favorendo nel soggetto un’articolazione più complessa del proprio modo di essere.

Lascia un commento